GIOTTO PER GLI UNIVERSITARI

16 NOV 2017

Nella giornata di Giovedì 16 Novembre, io e altri ragazzi della Domus Ciliota siamo andati, grazie all’iniziativa della stessa Domus, alla Scuola Grande di San Rocco. Al suo interno si è tenuta una conferenza su Giotto e sulla Cappella degli Scrovegni, spiegata ed illustrata dal Professor Filippetti. Appena entrati, siamo rimasti affascinati dagli enormi quadri realizzati da Tintoretto, uno dei più grandi artisti del Rinascimento, in particolare Veneziano, che hanno caratterizzato la sua epoca e quelle a venire. Queste opere che correvano lungo le pareti laterali, contornavano deliziosamente la grande sala, al cui centro era rappresentata una ricostruzione della Cappella degli Scrovegni, che si trova a Padova. Il soffitto a cassettoni, spoglio, chiudeva il tutto in maniera armonica. Poco prima della conferenza siamo saliti tramite un largo scalone, decorato interamente nella parete. Nel piano superiore della scuola, siamo rimasti affascinati dalla grande sala con il soffitto ad intarsi decorati e le pareti con altorilievi in legno, per non parlare della sala con rappresentata la *Crocifissione* di Tintoretto, di cui non parlo in quanto potrei irrimediabilmente sminuirne il valore. La conferenza, strutturata in 3 parti, è partita con i ringraziamenti verso la Scuola Grande di San Rocco che ha accolto il progetto, agli studenti del Liceo Classico e dell’Università di Venezia che hanno collaborato al progetto fino ad arrivare alle varie Pastorali che hanno creduto in questo e l’hanno valorizzato. La conferenza è continuata con la spiegazione del professor Filippetti che attraverso i colori, i particolari delle scene rappresentate e del cielo stellato della volta a botte, ci ha guidato in questo viaggio artistico ricco di segreti e messaggi, dalle facce umane o animali, fino ad arrivare alle virtù e al giudizio universale. La sua spiegazione era alternata a tratti da due musicisti (non ricordo esattamente da quale conservatorio) che riuscivano a rendere dolce e pacato l’intero percorso. Al termine della conferenza, tra applausi e ringraziamenti, siamo tornati in residenza pronti a gustare la nostra cena infreddoliti ma più colti e consapevoli. Bella esperienza!

Anatoli G.

Desideri ricevere informazioni sui nostri eventi? Iscriviti alla newsletter

Teniamoci in Contatto

RESIDENZA UNIVERSITARIA ISTITUTO CILIOTA

CONTATTI