Veglia di preghiera di Pentecoste dedicata ai "martiri di oggi"

SABATO 23 MAGGIO ORE 21.00
presso chiesa di Santo Stefano (Venezia) la veglia di preghiera di Pentecoste dedicata ai "martiri di oggi"

"Ancora oggi si uccidono cristiani in nome di Dio, ma lo Spirito Santo dà la forza di testimoniare fino al martirio": queste parole di Papa Francesco, insieme al pressante invito dei Vescovi italiani a dedicare la prossima veglia di Pentecoste ai "martiri nostri contemporanei", sono state raccolte dalla parrocchia veneziana di S. Stefano che in collaborazione con la comunità locale di Comunione e Liberazione, allargando l'invito ai movimenti e aggregazioni laicali del Patriarcato, promuove per la sera di sabato 23 maggio, con inizio alle ore 21.00 presso la chiesa di S. Stefano a Venezia, uno speciale momento di preghiera.

Durante la veglia saranno letti alcuni brani del magistero di Papa Francesco e poi saranno proposte, in video, anche tre importanti e significative "testimonianze" proposte da Oasis, la fondazione e rivista che da dieci anni si occupa dei cristiani che vivono in Paesi a maggioranza musulmana. La prima testimonianza sarà una panoramica sulle persecuzioni dei cristiani che avvengono in varie parti del mondo (soprattutto Asia e Africa); la seconda sarà quella di suor Diana, una domenicana di Mosul, intervenuta di recente al Congresso americano per presentare il dramma dei cristiani iracheni e per dire con forza che "ai cristiani hanno tolto tutto ma non la loro fede"; infine l'intervista a una bambina sfuggita alle mani di Isis, capace di perdono e speranza radicale.

Come spiega il parroco di Santo Stefano, don Luciano Barbaro, nel contesto liturgico della veglia di Pentecoste si intende così elevare "un grande gesto di preghiera a Dio e di vicinanza con questi nostri fratelli e sorelle".

"Mercante di Venezia" di Shakespeare

Il giorno venerdì 22 maggio alle ore 17.30 in Aula Azzurra (Ca' Bernardo) ci sarà un incontro sul "Mercante di Venezia" di Shakespeare.

Interverrà Edoardo Rialti, illustre prof. di letteratura presso l'università di Firenze e collaboratore presso un'università in Canada.
Soprattutto si tratta di un traduttore, appassionatissimo di Tolkien e Chesterton.

Desideri ricevere informazioni sui nostri eventi? Iscriviti alla newsletter

Teniamoci in Contatto

RESIDENZA UNIVERSITARIA ISTITUTO CILIOTA

CONTATTI