INTRO

Gli incontri non sono mai un istante chiuso nelle nostre vite, un momento che passa e che va scivolandoci addosso: essi possono essere tempi e spazi sacri. Gli incontri importanti, AUTENTICI, hanno spesso un prima, un durante e un dopo…. Fasi che qui nella nostra Residenza Universitaria vengono singolarmente valorizzate: poiché capaci di GENERARE SUTPORE E CRESCITA.

Un prima di preparazione, che ci conduce all’incontro… aprendo il nostro se’ alla riscoperta di una necessità, alla possibilità che ci venga offerto un seme che se accolto e alimentato sia capace di farci sentire amati, superando ostacoli, prove o limiti un po’ ruvidi. Un “nuovo” che conduca a riscoprire, anche attraverso chi cammina con noi, che chi ci ama lo fa con gratuità infinita:  “IO SONO VENUTO PERCHE' ABBIANO LA VITA E L'ABBIANO IN ABBONDANZA” (GV 10, 10).

Ogni incontro pensato per voi, con voi, nasce con il desiderio di donarvi al suo termine…. qualcosa, anche solo un piacevole ricordo, un pensiero positivo, una piccola luce da portare con voi e che possa nutrire quel “dopo” tanto importante perché unico e irripetibile che è la tua vita. Una luce da non tenere nascosta in un cassetto ma da donare alle persone che ci/ti sono vicine in questo cammino, perché è anche “VIVENDO CON…” che si attraversano dimensioni e spazi colmi di stupore, che soli non è possibile nemmeno immaginare.

Raffaella Gonella e Marco Cavallero

 

TRACCE dal COLLEGIO

In questi anni, numerose le lettere che ho ricevuto. Infiniti gli abbracci che ancora oggi mi parlano di quei ciliottini che con sorriso  e desiderio di raccontarsi, tornano sempre:
….. a presentarti la loro famiglia,
……il loro amore,
……la loro storia che continua,
qui vicino o lontano lontano….. ma non troppo per essere condivisa.

Ho scelto oggi di donarvi qualche frammento perché prezioso è il cammino di chi sa aprirsi all’ascolto della testimonianza e uniche sono queste tracce che altri ciliottini prima di te, ti affidano ora.

Raffaella Gonella

Ciliotina

Cara Raffaella,
Quest’ultimo anno in collegio è stato davvero intenso, ricco di sorprese e molto interessante anche per le premesse che ha gettato in ottica futura. Partendo dalle persone, che sono il fulcro della nostra comunità, credo che il gruppo di ragazzi nuovi quest’anno si sia integrato davvero bene: ho avuto modo di conoscere e confrontarmi con persone interessanti, creare amicizie e legami nuovi che spero di saper coltivare e conservare anche per il futuro. Credo anche che il clima generale che si è creato tra di noi quest’anno sia stato molto più stimolante e positivo rispetto agli anni scorsi; inoltre l’aumento della percentuale maschile ha sicuramente portato più equilibrio e permesso che si creassero dinamiche di gruppo nuove e occasioni di “solidarietà fra uomini” che penso siano molto importanti.
Penso che un contributo importante al clima e alla voglia di mettersi in gioco sia venuto anche dalla tua maggior presenza e disponibilità (sia in ufficio che fuori): credo sia molto importante per noi avere una figura a cui poterci appoggiare nei momenti di difficoltà e da cui ricevere il giusto sprone.
Gli anni scorsi è stato difficile svolgere il ruolo di responsabile/coordinatore senza avere qualcuno alle spalle: quest’anno invece penso sia stato più facile per tutti capire la direzione e lo spirito della vita collegiale e delle varie attività comunitarie.
Anche la partecipazione all’organizzazione degli eventi durante l’arco dell’anno è stata sicuramente più sentita rispetto agli anni scorsi, e si è visto: quest’anno gli incontri sono stati molto stimolanti e vari; ciascuno, i qualche modo, ha avuto la possibilità di mettersi in gioco e di condividere le proprie passioni e i propri interessi con gli altri. E’ proprio questo coinvolgimento, a tutti i livelli nella vita e nelle attività del collegio, che deve continuare a crescere anche l’anno prossimo e penso che ci siano tutti i presupposti per un nuovo anno di crescita e condivisione insieme.
Sono davvero contento di avere la possibilità di continuare anche l’anno prossimo il mio percorso in collegio, e soprattutto di poter condividere questo cammino con le molte persone con cui ho potuto stringere amicizia quest’anno. Sono sicuro che, come è stato per questi anni passati in collegio, anche l’anno prossimo sarà denso di momenti ed occasioni per crescere, conoscere e scoprire.
Spero di essere riuscito a raccogliere ed esprimere le mie impressioni su quest’ultimo anno in maniera comprensibile: purtroppo in questo momento faccio molta fatica (a causa di alcune difficoltà personali) a concentrarmi. Spero presto di riuscire a superare questo momento, intanto ti saluto ed auguro un buon proseguimento d’estate a te e i tuoi bambini.

Desideri ricevere informazioni sui nostri eventi? Iscriviti alla newsletter

Teniamoci in Contatto

RESIDENZA UNIVERSITARIA ISTITUTO CILIOTA

CONTATTI